Sanzioni per mancata comunicazione dei dati


Riferimento normativo: Decreto Legislativo 14 marzo 2013, n. 33 – Art. 47

Art. 47 – Sanzioni per casi specifici
1. La mancata o incompleta comunicazione delle informazioni e dei dati di cui all’articolo 14, concernenti la situazione patrimoniale complessiva del titolare dell’incarico al momento dell’assunzione in carica, la titolarità di imprese, le partecipazioni azionarie proprie, del coniuge e dei parenti entro il secondo grado, nonché tutti i compensi cui da diritto l’assunzione della carica, dà luogo a una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della mancata comunicazione e il relativo provvedimento è pubblicato sul sito internet dell’amministrazione o organismo interessato.
2. La violazione degli obblighi di pubblicazione di cui all’articolo 22, comma 2, dà luogo ad una sanzione amministrativa pecuniaria da 500 a 10.000 euro a carico del responsabile della violazione. La stessa sanzione si applica agli amministratori societari che non comunicano ai soci pubblici il proprio incarico ed il relativo compenso entro trenta giorni dal conferimento ovvero, per le indennità di risultato, entro trenta giorni dal percepimento.
3 – Le sanzioni di cui ai commi 1 e 2 sono irrogate dall’autorita’ amministrativa competente in base a quanto previsto dalla legge 24 novembre 1981, n. 689.

Modalità di pagamento

Bonifico IBAN: IT25V0103013501000000205792
Contanti agli sportelli
della Banca Monte dei Paschi di Siena
POS bancomat Scuola
Via Roma 107
Codice Univoco Ufficio: UFF4P7
Codice Fiscale (C.F.): 92033340446
Codice Meccanografico (C.M.): APIC820001

Contatti

Via Roma 107
63082 Castel di Lama (AP)
Telefono:
0736 813225 - 0736 812311
Email: apic820001@istruzione.itPec: apic820001@pec.istruzione.it